Scarica l'avviso del MIUR

Il MIUR ha avviato la procedura per il
Piano delle Arti 2018/19

E' stato emanato dal MIUR l'avviso per l'attivazione del percorso per l'assegnazione dei fondi relativi al Piano delle Arti per l'a.s. 2018/9.
Si tratta di una procedura molto importante che consente l'assegnazione di fondi in alcuni casi decisamente rilevanti (la distribuzione è basata sulla popolazione scolastica regionale).

Nell'avviso del MIUR si fissa la Scadenza del 23 novembre per la trasmissione a cura degli UUSSRR della documentazione relativa. Tenendo conto che le Commissioni dovranno riunirsi per valutare i Progetti pervenuti è ipotizzabile che nei prossimi giorni sui siti dei vari UUSSRR verranno pubblicate le relative note e che la scadenza per la presentazione dei progetti sarà indicativamente tra il 15 e il 20 di Novembre. Ogni USR procederà autonomamente in proposito ed è quindi indispensabile che gli interessati verifichino tali disposizioni sui relativi siti istituzionali.

Come previsto dal DPCM del 30 dicembre 2017, per l'a.s. 2018/19, verranno finanziati i progetti relativi a:

Misura c) sviluppo delle pratiche didattiche dirette a favorire l’apprendimento di tutti gli alunni e le alunne e di tutti gli studenti e le studentesse, valorizzando le differenti attitudini di ciascuno anche nel riconoscimento dei talenti attraverso una didattica orientativa.

Misura d) promozione da parte delle istituzioni scolastiche, delle reti di scuole, dei poli a orientamento artistico e performativo, di partenariati con i soggetti del Sistema coordinato per la promozione dei temi della creatività, per la co-progettazione e lo sviluppo dei temi della creatività e per la condivisione di risorse laboratoriali, strumentali e professionali anche nell’ambito di accordi quadro preventivamente stipulati dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, nonché dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, di concerto con il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

Purtroppo nella ripartizione delle quote risulta non applicata la parte che prevedeva l'assegnazione del 40% dei fondi ai Poli ad orientamento artistico e performativo in quanto ad oggi non è stato ancora emanato il DM previsto dall'art. 11 del D.Lvo 60/17. Tali importi risultano quindi genericamente destinati alle Scuole o Reti di scuole del I° ciclo.